Ecografie a Bologna in Studio e a Domicilio - Diete - Prenotazioni on line 24h al giorno
studiomedicotarozzi@gmail.com
051 38 47 47

Approfondimenti e news

Notizie ed informazioni utili

Fegato, Colecisti e Vie biliari

///
Comment0
/

Il Fegato è una ghiandola extramurale anficrina con attività sia endocrina  che esocrina ed localizzata sotto il diaframma destro tra lo stomaco ed il Colon. insieme al Fegato troviamo la Colecisti ed il complesso delle Vie Biliari.

Prenota l’ecografia epatica on line

fegato e Colecisti

Il Fegato è la ghiandola più voluminosa del corpo umano ed è paragonabile ad un centrale chimica di produzione e smaltimento scorie. Partecipa al metabolismo avendo una importante funzione di produzione e stoccaggio del glicogeno, sintesi delle proteine del plasma e rimozione delle tossine in circolo. Con la Colecisti, organo di immagazzinamento e produzione della Bile, partecipa alla sua formazione per l’utilizzo durante i fenomeni digestivi. Con la Milza partecipa all’emocateresi ossia al ruolo di spazzino dei Globuli rossi a fine vita essendo in grado in caso di asportazione della Milza di assumerne completamente le funzioni.

Alcune Malattie studiabili ecograficamente con l’ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE O ADDOME COMPLETO

  • Steatosi epatica
  • Cirrosi
  • Epatite virale
  • Calcoli della Colecisti
  • Polipi benigni della Colecisti quale l’adenomioma
  • lesioni tumorali benigne (Cisti, Angiomi, Adenoma, Iperplasia nodulare focale)
  • Lesioni tumorali maligne (Epatocarcinoma, Colangiocarcinoma, Metastasi)

Funzioni del Fegato

Gli Epatociti ossia le cellule che compongono il Fegato esercitano numerose e complesse funzioni che vengono sommariamente riassunte nell’elenco sottostante

  • Produzione della bile, accumulata nella Colecisti.
  • Il Fegato è importante nel metabolismo proteico e dei carboidrati.
  • Produzione di Glucosio chiamata gluconeogenesi.
  • Produzione del Glucosio degradando il glicogeno: glicogenolisi
  • Produzione del glicogeno utilizzando il glucosio: glicogenosintesi
  • Degradazione degli ormoni compreso l’insulina
  • Il Fegato sintetizza sia il Colesterolo ed i Trigliceridi
  • Il Fegato è sede di sintesi dei fattori della coagulazione.
  • Il Fegato partecipa alla produzione della Bile partendo dalla degradazione dell’emoglobina.
  • Il Fegato agisce rimuove demolendo le sostanze tossiche e numerosi farmaci rischiando a volte di danneggiarsi in questo processo.
  • Il Fegato converte l’ammoniaca in urea.
  • Il Fegato funge da deposito per numerose sostanze, tra cui il glucosio (come glicogeno), la vitamina B12, il ferro e il rame.

Patologie del Fegato

L’Itterizia è il fenomeno che accompagna molte malattie del Fegato è ed causato dall’accumulo di bilirubina nella Cute e nei tegumenti (Occhi gialli). Questo accade poiché in caso di malattia epatica il Fegato non riesce più a svolgere la funzione di smaltimento della bilirubina prodotta dallo smaltimento dei globuli rossi morti. La bilirubina invece di essere stoccata nella Colecisti e riversata nell’apparato digestivo rimane in circolo nel sangue depositandosi nei tessuti.

Le malattie epatiche più frequenti e qui riassunte sono:

  • insufficienza epatica: dovuta alla compromissione delle funzioni epatiche.
  • l’epatite ossia l’infiammazione del Fegato causata da virus, patologie autoimmunitarie, fattori genetici e sostanze tossiche.
  • la cirrosi epatica la cui definizione più classica è un indurimento nodulare del tessuto epatico determinato da deposito e formazione di tessuto fibrotico distruggendo le stesse cellule epatiche. La cirrosi è frequente negli alcolisti, in caso di epatiti e nelle intossicazioni. Un’altra forma di Cirrosi è la primaria di origine autoimmunitaria.
  • l’emocromatosi malattia genetica che causa accumulo di Ferro nel fegato.
  • la malattia di Wilson come l’emocromatosi è dovuto all’accumulo di una sostanza in questo caso il Rame.
  • la steatosi epatica causata dall’accumulo dei grassi nel fegato.
  • tumori epatici benigni quali l’adenoma, l’angioma, l’iperplasia focale nodulare.
  • il cancro del fegato distinguibile in primario, ossia di origine epatica come il carcinoma. epatocellulare o colangiocarcinoma oppure come secondario o metastatico derivato dalla diffusione del Tumore da altre sedi.
  • la colangite sclerosante primitiva, una malattia autoimmune infiammatoria a carico del dotto biliare;
  • la sindrome di Budd-Chiari, ovvero l’ostruzione delle vene epatiche;
  • la sindrome di Gilbert, una malattia genetica che determina un aumento di bilirubina nel sangue per un difetto nel processo di sintesi.
  • encefalopatia epatica, danno cerebrale dovuto all’insufficienza epatica.

Colecisti o Cistifellea

Colecisti anatomia

Colecisti o Cistifellea

La cistifellea o colecisti è un organo posto sotto il Fegato che interviene nel processo digestivo grazie alla sua funzione di accumulo e rilascio in intestino della bile.

Patologie della Colecisti

La Colecisti è sede frequentemente di depositi litiasici più comunemente chiamati calcoli. La formazione dei calcoli è determinata da uno squilibrio dei componenti della bile causando il depositi di colesterolo e calcoli. Questo deposito di calcoli può portare fenomeni infiammatori anche gravi o la fuoriuscita dei calcoli che come conseguenza più grave posso ostruire il dotto Pancreatico provocando anche gravi pancreatiti. Esistono forme di flogosi ed empiema della Colecisti anche in assenza di Calcoli. Non per ultimo anche la Colecisti può essere sede di formazioni tumorali.

Vie biliari

Fegato e Vie biliari

Vie biliari

Il Vie biliari rappresentano il sistema biliare che è preposto al trasporto della Bile dal fegato alla Colecisti per la sua secrezione in duodeno durante il processo digestivo.

Descrizione delle vie biliari

Le Vie biliari si dividono in intra- ed extraepatiche. Le vie biliari extraepatiche iniziano con i dotti epatici destro e sinistro che si uniscono nel dotto epatico comune. Quest’ultimo si connette al dotto cistico formando il coledoco che sbocca in duodeno.

Dalle vie biliari intraepatiche la bile viene drenata fino all’ilo epatico nel dotto epatico comune che si unisce, nel tratto extra epatico, al dotto cistico che drena la Colecisti (Cistifellea) formando un unico dotto: Il Coledoco. Il Coledoco prima di sboccare nel duodeno si unisce al dotto pancreatico. La sede di secrezione in duodeno viene chiamata papilla o ampolla di Vater che costituisce lo sfintere di Oddi.

Ti è stato richiesto un esame Ecografico per la valutazione del Fegato e delle Vie biliari?

Il Costo dell’esame proposto nel nostro studio è di 55 €

Prenota

5/5 (1)

Date un vostro voto

Fegato, Colecisti e Vie biliari ultima modifica: 2017-04-06T13:11:48+01:00 da Alberto Tarozzi